Quando la campagna è molto di più


Ci dicono spesso “bello vivere la campagna d’estate!”.
Si è bello, dopo una giornata di lavoro non c’è nulla di meglio di una serata con un cielo punteggiato di stelle e una vallata illuminata dalla luna.
Il silenzio è interrotto dai versi di grilli, rane e cicale; qualche volta si sente la civetta appostata sul tetto.

Mentre gli ospiti dormono, ci togliamo le scarpe per non fare rumore e lasciamo che l’erba fresca ci solletichi i piedi!

Ma la campagna è ancora di più. Qui esistono ancora antiche usanze e non si son persi i valori di una volta.
Così secondo una forma di baratto c’è chi, durante l’estate, tiene pulita la vallata raccogliendo il fieno in balle cilindriche e lo usa per dar da mangiare al bestiame.

 

Balle di fieno a Lu Salconi

 

D’inverno, si potano gli alberi, per dargli respiro e per fare in modo che continuino la loro centenaria vita. I rami secchi serviranno per accendere il fuoco del camino e riscaldare in maniera naturale gli ambienti della casa.

 

Legna

 

Vi sembreranno cose scontate, ma se ci pensate solo un momento, in quest’epoca dove si corre, non ci si ferma, dove è più facile pigiare un tasto che accende il condizionatore, dove è meglio il mangime con additivi che il fieno di una campagna lavorata da schiene chine che non sanno nemmeno cosa sono gli additivi… se ci pensate un momento, forse non è poi così scontato!

Annunci

Mia madre ha un pusher


Carciofi sardi

 

Attenzione, non mi cadete dalla sedia! Prima di alimentare allarmismo e preoccupazione, vorrei precisare che non si tratta di un malvivente che spaccia chissà che roba, ma solo un rivenditore autorizzato di frutta e verdura più che biologica.

Il fatto è che il suo baracchino un po’ malconcio si trova nel bel mezzo di una campagna tra Martis, Laerru e Chiaramonti.

Per raggiungerlo bisogna percorre un tratto di strada circondato da un paesaggio bellissimo e qualche volta capita di rallentare un po’ causa trattore o attraversamento di un gregge di pecore… del resto siamo in Sardegna, di cosa vi stupite?!

Il gentile signore con il suo cane ci accoglie con un gran sorriso e si rende subito disponibile.

I cartoncini che riportano i prezzi della verdura, non mostrano parole come green, biologico o a km zero.
Basta guardare le mani di questo contadino e la frutta esposta per capire che arriva dall’orto dietro la collina.

Il cofano dell’auto si riempie di carciofi, pomodori, mele, lattuga e mandarini.
Guardo la frutta e la verdura disposta nelle cassette di legno, non è esattamente bella, ma se poteste sentirne il profumo e assaggiarne il sapore, rimarreste a bocca aperta!

La cosa più divertente è che poi arrivano altre persone e visto che siamo in una zona di confine vicina a Gallura e Logudoro, le lingue cambiano e si mischiano. Questo baracchino diventa il crocevia di una miriade di dialetti.
Ognuno parla la sua lingua, ma tutti si capiscono e se proprio qualcosa sfugge c’è sempre qualcuno che fa da Google Traslate della situazione!

Morale della favola, torno a casa con la macchina piena di frutta e verdura – perché in Sardegna, oltre all’acquisto c’è sempre l’omaggio: una busta in più di carciofi o un mazzetto di erbe aromatiche – e con la testa piena di parole e suoni diversi.

La prossima volta avvertitemi prima, vengo con un furgoncino e con un bel dizionario tascabile!

Degustazioni di vino ad Ardara


Chentinas de su regnu, è l’evento che si svolgerà il 7 febbraio 2015 ad Ardara.
Un vero e proprio festival del vino e dei prodotti tipici sardi, una festa fatta di degustazioni, assaggi, musica e balli folkloristici.

I locali che parteciperanno alla manifestazione, saranno aperti dalle ore 18.00.
E’ necessario acquistare il calice per poter partecipare a questa degustazione itinerante.

Bando alle ciance, ecco il programma dell’evento:

Degustazioni di vino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Come raggiungere Ardara?

C’è anche chi ha penserà a guidare per voi, perciò bevete pure!

Bus/Navetta da e per Sassari

Mercury Travels NCC
Info e prenotazioni: 339/7751997
info@mercurytravels.it

Ditta Serra Valentino
Info e prenotazioni: 339/3034751
valentino.viaggincc.live.it