Slow Sardinia


Terra dal carattere schietto e sincero, la Sardegna per la sua conformazione geografica, è riuscita a mantenere intatti usi e costumi. Anche a tavola.

La cucina sarda ha tempi di preparazione lunghi e pazienti.
A differenza di altre regioni italiane dove basta entrare in un panificio o in una rosticceria per assaggiare focacce, piadine, erbazzoni, arrosticini, supplì, panzerotti e arancini, qui non sarà cosa facile trovare piatti tradizionali take away, da consumare passeggiando per strada.

La panada sarda è forse uno dei pochissimi cibi di strada che purtroppo però non è facile trovare in tutta l’isola, poiché le sue zone di produzione sono in particolare le regioni del Campidano e del Logudoro.

Ecco allora un brevissimo vademecum di prodotti tipici sardi da mettere in valigia prima di tornare a casa:

Bottarga di muggine o di tonno di Cabras. Se scegliete quella di tonno preparatevi a un sapore più deciso!
Zafferano DOP di San Gavino Monreale. Per il suo altissimo potere colorante, viene utilizzato per tingere stoffe, ma questa è tutta un’altra storia.
Pecorino sardo DOP
Pane Carasau di Ovodda, tra i più sottili e fragranti.
– Sa Panada di Oschiri, fagottino di carne o verdure.
– Torrone di Tonara, squisito quello di mandorle, ma non lasciatevi sfuggire l’occasione di assaggiare anche quello con le noci.
– miele di corbezzolo, s’abbamele (decotto di miele), miele di asfodelo
– Fregola sarda, il nostro cous ocus.
– Vari tipi di pasta da acquistare fresca o secca: malloreddus, culurgiones, lorighittas, ravioli dolci di ricotta e maccarones lados.
– Vari tipi di pane: Pane carasau, pane guttiau, su zichi di Bonorva, su pane ladu di Perfugas, pani di tricu ruiu gallurese.
Pasticceria secca sarda: tiliccas, acciuleddji e meli, pirichittos, papassini, casadinas, amaretti, niuleddi.
– Vini: Cannonau, Nieddera, Vermentino di Gallura, Nasco
– Liquori: Mirto, Rosolio di Ginepro, Liquore di Elicriso

Questa lista andrebbe ampliata e arricchita, ma molti prodotti andrebbero assaggiati sul posto. Basterà sedersi al tavolo di un locale o a casa di amici, sorseggiare un buon vino e soprattutto prendersi tempo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...