Alle renne preferiamo i mufloni


Dopo un’estate trascorsa a contatto con persone provenienti da tutta Italia e da buona parte dell’Europa, mi fermo a pensare alle domande più strane che fanno i turisti una volta sbarcati in Sardegna.

Premetto che per fortuna la maggior parte delle persone gode di buonsenso e buona educazione e sa che nonostante l’insularità anche la Sardegna ha fatto passi da gigante.

È una regione povera certo, ma allo stesso tempo può offrire molto.
Ciò non toglie che resta una minoranza di vacanzieri che con facce stupite e occhi spalancati, ancora chiede cose decisamente assurde.
Ecco allora qualcosa su cui riderci su.

1. “Certo che su queste spiagge ne avrete incontrati di Vip!? Hai mai visto la Canalis?” “Si!” “…e l’Arcuri?” “Si!” “…e De Rossi?” “Siii!!” “Ma scusa perché lo dici con quell’aria.. disinteressata?”.
Semplice! Siamo abituati a vedere persone dello spettacolo che passeggiano per strada o prendono il sole sui loro mega yacht, ma di certo non andiamo lì a chiedere un autografo o una foto.
Inoltre al primo spaccone che prova ad ottenere lo sconto con il classico “Ma lei lo sa chi sono io?” la risposta è “Si! Ebbé?”

2. “Ma per le scuole come fate?” e tu “In che senso?” “..di certo non avrete molta scelta essendo un’isola!”
“Guarda, io ho fatto la scuola materna, le elementari, le medie e liceo, tutto nella stessa città.”
“Davvero??” “Pensa che abbiamo anche le università!”
“Sul serio?” “Si, si ci fanno anche laureare!”

3. “Chissà che bello qui l’inverno, avrete temperature estive tutto l’anno!”
“Eh.. come no!? Natale e Capodanno lo festeggiamo in costume da bagno, come a Miami. Alle renne preferiamo i mufloni e il bacio sotto il vischio, noi lo facciamo sotto il mirto!”

4. Conversazione tra zia e nipote alla quale ho assistito in un viaggio in treno Mantova – Bologna:
“… allora quest’anno vacanze in Sardegna?” “Si, si, andiamo a casa dei parenti del mio ragazzo. Sono un po’ preoccupata però, dicono che lì si mangi solo carne e che poi cucinano il maiale sotto terra!”
Il buonsenso (e la faccia di mia mamma) mi ha fatto mordere la lingua…

Allora, non mangiamo solo carne conosciamo zucchine, lattuga e peperoni, buona parte della cucina sarda è fatta di pietanze a base di verdure e di pesce.

In quanto al maiale sotto terra, fa parte della nostra tradizione, ma se memoria non mente ho sempre conosciuto a casa mia un forno e ho sempre visto mia madre accenderlo e spegnerlo senza troppi problemi. Sa anche usare il timer, pensa un po’!

5. “Ma devo avere paura di essere sequestrato da queste parti?” oppure “Non è che mi tagliate un orecchio e chiedete il riscatto?”

In questo caso fai un luuuuuuungo respiro, sorridi e rispondi con calma spiegando al signore con la faccia divertita e con la risata facile, che non sta toccando un argomento molto gradito.
Sarebbe assurdo solo pensare e ancor peggio dire che in Sicilia sono tutti mafiosi!
“Non deve avere paura. Non abbiamo coltelli sotto mano e poi non sapremmo neppure dove nasconderla!”

Speriamo di aver messo da parte qualche dubbio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...