Come arrivare in Sardegna


Come arrivare in Sardegna
Se state organizzando un viaggio in Sardegna, forse vi starete chiedendo quali siano i modi e i mezzi per raggiungere l’isola nel minor tempo possibile e al miglior prezzo.

Ecco allora qualche consiglio.

IN AEREO

Gli aeroporti di Alghero, Olbia e Cagliari sono ben serviti e collegati dalle più importanti compagnie aeree nazionali e internazionali.

Scegliendo di arrivare sull’isola via aria, vi consigliamo di noleggiare un’auto per potervi muovere in completa libertà; ricordate che non abbiamo autostrade e che le distanze in Sardegna si fanno sentire, ma questo renderà le vostre vacanze più avventurose.

Meridiana è la compagnia aerea sarda che viaggia su tutti e tre gli aeroporti, perciò trovate la soluzione che più risponde alle vostre esigenze e prenotate subito.
Olbia è l’aeroporto più vicino a Lu Salconi, ma numerosi ospiti scelgono di atterrare su Alghero e di raggiungerci percorrendo la strada litoranea che costeggia la parte nord ovest dell’isola.

Rayanair, compagnia low cost, opera su Alghero e Cagliari. Ricordate che se avete deciso di soggiornare nel Nord Sardegna, Cagliari non è una soluzione consigliata. Ci vogliono almeno quattro ore per percorrere tutta l’isola da nord a sud.

Alitalia, Easyjet e tante altre compagnie collegano le principali città italiane ai nostri aeroporti.

IN NAVE

Viaggiare in nave è l’unico modo per portare con se la propria auto e i principali porti sardi sono Olbia – Golfo Aranci, Cagliari, Porto Torres e Arbatax.

I porti di partenza sono Genova, Savona, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Palermo e Trapani.

Le soluzioni per viaggiare in nave sono tre:
– prenotare una cabina fino a quattro posti letto e bagno privato o in comune
– prenotare una poltrona
– fare la traversata accontentandosi di un “posto ponte”

Ovviamente la poltrona e il posto ponte sono le soluzioni più economiche e quelle consigliate ai più avventurosi e sconsigliate a chi viaggia con bambini e anziani.

Le navi dispongono di bar, ristoranti e sale tv che garantiranno comfort e comodità al vostro viaggio.
Un’ultima cosa da sapere è che molte compagnie viaggiano di notte con partenza intorno alle 21.00 – 21.30 e arrivo intorno alle 7.00 del mattino successivo oppure viaggiano durante il giorno. La tratta giornaliera può avere una durata di circa quattro ore oppure di otto, nove ore.
Per esperienza personale la tratta notturna è quella che passa più velocemente!

7 giorni in Sardegna, qualche consiglio


Capita ogni anno, più o meno sempre in questo periodo, che amici e parenti che vivono oltremare ci chiedano di organizzare un viaggio di cinque o sette giorni in Sardegna.

Ecco allora che ci viene l’idea di condividere con voi, lo stesso tour che proponiamo a loro.

Per prima cosa è importante stabilire qual è il vostro porto o aeroporto di arrivo.
Olbia è ben collegata alle principali città italiane sia via mare che via aria, Alghero invece è perfetta per chi viaggia con Rayanair.

Il consiglio è quello di atterrare ad Alghero in prima mattina in modo che il primo giorno avrete la possibilità di visitare la città per una giornata intera, pranzare in uno dei ristoranti sul porto e in pomeriggio mettervi in macchina per raggiungere Lu Salconi in circa 2 h. 

Arrivati presso la nostra struttura, avrete le principali spiagge a breve distanza, circa 15-25 minuti di auto.
Il secondo giorno potreste visitare il centro storico di Santa Teresa di Gallura, il faro di Capo Testa, le spiagge di Rena Majore, Conca Verde e Valle dell’Erica.

Il terzo giorno potreste prenotare un’escursione giornaliera in barca nell’arcipelago de La Maddalena e il quarto giorno potreste visitare il centro storico de La Maddalena e fare un bagno in una delle spiagge di Caprera. Ricordate che le due isole sono collegate da un ponte, mentre le altre isole minori le raggiungerete solo in barca.

Il quinto giorno, avrete la possibilità di visitare Bonifacio situata a sud Corsica. Il traghetto parte ogni giorno e con buona frequenza dal porto di Santa Teresa di Gallura.
Il tragitto è di un’ora e il prezzo si aggira intorno a 16 € A/R per persona; non avrete bisogno di un auto per visitare Bonifacio.

Il sesto giorno è perfetto per visitare la Costa Smeralda con le sue ville e i suoi yacht oppure per fare una passeggiata in montagna sul Monte Limbara, passerete tra le sugherete centenarie che caratterizzano questo paesaggio e berrete l’acqua di Tempio Pausania, rinomata per le sue ottime proprietà.

Ovviamente l’ordine è del tutto casuale, potrete scegliere voi cosa vedere prima e cosa visitare dopo. Speriamo di esservi stati utili per organizzare le vostre prossime vacanze nel Nord Sardegna.