Storie di Miele Amaro (Post 3)


Comunemente conosciuto come miele amaro, il miele di corbezzolo (arbutus unedo per i più esperti) è diffuso in tutto il sud Italia, nelle isole maggiori e in qualche zona di montagna al nord.

Ma è in Sardegna che questo pregiato e raro prodotto, trova la sua espressione più interessante e aromatica. Viene utilizzato molto nella cucina sarda e dato il suo aroma pungente e dalle note decisamente amare, lo si trova in antipasto per accompagnare formaggi stagionati o meglio ricotta fresca di pecora, con la quale si sposa divinamente. Ad accompagnare questo sposalizio di sapori pane carasau, pane ladu o noci.

La sua fama lo precede, fu infatti Cicerone, uno dei più acerrimi nemici dei sardi a sostenere:
“Omne quod Sardinia jert, homines et res, mala est! Etiam mel, quod in ,ea insula abbundat, amarum est!”
“Ogni cosa che la Sardegna produce, uomini e cose, è cattivo! Perfino il miele che abbonda in quell’isola, è amaro!”

Dario nel suo racconto ci spiega che il prezzo così elevato del miele di corbezzolo è dovuto alla sua scarsa produzione. Questo miele realizzato durante l’inverno necessita di condizioni climatiche ideali per essere prodotto e in caso di forti piogge, le api non possono uscire a bottinare o in caso di freddo eccessivo entrano in letargo, riducendo in questo modo la produzione del miele.

Gli vengono associate proprietà diuretiche e antiasmatiche, ma è anche un ottimo conciliatore del sonno, basta prenderne un cucchiaino prima di andare a dormire per assicurarsi un riposo sereno.

Per ulteriori informazioni e per l’acquisto di questo prodotto potete contattare Dario a questo indirizzo fuco86@gmail.com.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...