Storie di miele Sardo (post 2)


Raccontavamo di Dario e del suo miele, della sua passione e della terra sulla quale le sue api volano e operose lavorano per regalarci una vera e propria prelibatezza.

Siamo nella zona di Castiadas, Muravera e San Vito, in provincia di Cagliari, lì dove la zona sud est della Sardegna si stringe creando un piccolo tacco, che termina con le splendide spiagge dorate di Villasimius.

Qui Dario tiene due apiari (per i non addetti ai lavori sono gruppi di alveari), il primo è situato ai piedi del Monte dei sette fratelli, in una località conosciuta come Buddui. Le api inquiline di questo apiario, durante la primavera raccolgono un millefiori composto da arancio, lavanda e asfodelo con un una prevalenza di cardo.
Durante l’estate prediligono l’eucaliptus e nei mesi invernali scelgono corbezzolo e carrubbo.

Il secondo apiario gode della brezza marina, qui le api gironzolano in una campagna in zona Feraxi a 200 metri dal mare che offre loro euforbia e una grande quantità di asfodelo nei mesi febbraio e marzo; e cardo nel mese di maggio.
Giugno e luglio sono i mesi in cui l’eucaliptus va a ruba.

Le api che abitano il terzo apiario, sono probabilmente le più fortunate poichè a differenza delle cugine che non si allontanano mai dal proprio condominio, queste fanno veri e propri periodi di villeggiatura.
Preparate le valige, nei mesi di ottobre e novembre, si spostano dalla località di Olia Speciosa a Monte Porceddus per respirare un po’ d’aria frizzantina di montagna.
Qui cominciano a raccogliere corbezzolo, indispensabile per la produzione del miele amaro, del quale parleremo a breve.
Febbraio e marzo sono i mesi dell’asfodelo, ma ciò che più fiorisce da queste parti è la lavanda che offre alle api un prelibato pasto e a agli occhi dei passanti un panorama mozzafiato fatto di montagne che accolgono sfumature violacee.

In minor quantità fiorisce il rosmarino. A giugno si parte nuovamente per il mare dove raccogliere l’eucaliptus.
Il risultato di queste migrazioni e di questi spostamenti è un miele millefiori profumato e aromatizzato dalla macchia mediterranea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...